Come Preparare Zucca alla Francese

Questa pietanza è regionale francese della Alsazia, è un piatto caratteristico, abbastanza veloce, con ingredienti semplici e genuini che donano un sapore caratteristico, invitante, appetitoso e leggero.

Va bene per tutti, è accettato anche dai bambini che spesso non amano le verdure, è nutriente e saporito, ma essendo cotto al forno è di facile digeribilità.

Occorrente
Gr.300 di melanzane allungate
Gr.300 di zucca
Gr.300 di papate
Gr.500 circa di cacciottina o altro formaggio
Sale
Pepe
Origano
3 cucchiai di olio di oliva
Un bicchiere circa di acqua o brodo di carne o di verdura
Una noce di burro

Sbattere con una forhetta in una piccola terrina, l’olio, l’origano, il sale, il pepe ed aggiungere in seguito l’acqua od il brodo. Amalgamare ancora con l’ausilio di una forchetta, sino ad ottenere un composto quasi cremoso ed omogeneo. Lasciare riposare e preparare le verdure da mettere in forno.
Lavare dunque bene tutte le verdure.

Dopo avere lavato bene le verdure, tagliarle a fettine sottili circa di mezzo centimento; anche il formaggio va tagliato in questo modo., se possibile.
In una pirofila imburrata oppure dopo aver messo la carta da forno, si stenderanno le verdure in questo modo: alternare uno strato di melanzane, formaggio, zucca, formaggio, patate e ancora formaggio.

Tutte queste verdure andranno messe in orizzontale all’interno della pirofila.
Continuare in questo modo, fino al riempimento totale della pirofila. si possono sostituire le patate con le zucchine, od anche pomodoro, a seconda dei gusti e della fantasia.
Una volta completata questa fase, si riprende l’emulsione preparata all’inizio nella terrina, la si sbatte ancora un po’ e con un cucchiaio, la si sparge delicatamente su tutta la verdura.
In ultimo, una bella manciata di parmigiano reggiano o grana padano su tutta la teglia.
Mettere ora la teglia in forno ad una temperatura di 200 gradi per 20-30 minuti.
Una volta ultimata la cottura, servire a tavola, possibilmente caldo, ma è ottima anche come piatto freddo.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *