Come Fare Ceretta in Casa

Quanta sofferenza dobbiamo patire, noi donne, per la ceretta! Se anche tu, come me, hai poi i capillari fragili, ogni volta che ti fai la ceretta in casa ti riempi sicuramente di lividi. Poiché andare dall’estetista è costoso, ti consiglio quindi questo metodo alternativo, naturale ed indolore.

Si tratta di una procedura che non richiede l’utilizzo di strumenti particolari. Se si preferisce lo scaldacera, è possibile vedere questa guida sulla scaldacera di Elisa Mattei per informazioni sull’utilizzo.

Occorrente
1 tazza di zucchero
3/4 di tazza di acqua
Succo di limone
Pentola antiaderente
1 cucchiaio di legno
1 vassoio resistente al calore

Prendi lo zucchero e l’acqua e mettili nella pentola antiaderente. Mescola per bene, cercando di far sciogliere completamente lo zucchero. Porta ad ebollizione a fuoco medio e, appena inizia a bollire, aggiungi il succo di limone (è perfetto quello che trovi già spremuto, almeno eviti di far cadere nella pentola anche i semini). Alcuni aggiungono dell’olio, ma io mi trovo bene con il limone.

Appena il composto diventa dorato, spegni il fuoco e versa il composto su un vassoio resistente al calore. Lascia raffreddare bene, così eviti di scottarti. Quando la pasta ottenuta è fredda, inizia a lavorarla con le mani, tirandola bene e ripiegandola su se stessa svariate volte, finché non sarà della morbidezza giusta.

La pelle deve essere pulita e cosparsa di talco. Prendi un pezzo di pasta della dimensione giusta, non troppo spessa, e applicala sulla zona da depilare. Fai aderire bene la pasta e poi procedi tirando verso l’alto, come con la ceretta classica. Come per magia, i tanto odiati peli verranno via senza fatica e soprattutto senza dolore. Passa poi sulla parte depilata un goccio di olio post depilazione. Ora sei pronta per sfoggiare le tue gambe lisce.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *