Dieta della Frutta Fresca e Frutta Secca

Per perdere peso e restare in forma in modo sano all’interno di un regime ipocalorico non possono mancare la frutta fresca e quella secca. Questi due tipi di frutta infatti apportano vitamine e minerali molto benefici per l’organismo e, se consumati in modo corretto, permettono anche di dimagrire. Basta tenere conto di alcuni fattori.

La frutta secca in genere è molto calorica e se volete perdere peso dovete inserire frutta secca con meno di 180 calorie a porzione. Ideale è consumarla a colazione insieme alla frutta fresca per fare il pieno di energia senza gravare sul bilancio calorico dal momento che le calorie vengono smaltite durante il giorno.

Mandorle, anacardi, nocciole, pistacchi forniscono calcio, potassio, selenio, rame, fosforo e magnesio e sono utili per chi deve recuperare forze dopo una malattia e apportano benefici se combinati correttamente con altri alimenti.

Basta evitare la frutta secca tostata con aggiunta di sale, controindicata soprattutto se soffrite di ipertensione, e la frutta disidratata come le mele e le banane che spesso sono preparate con aggiunta di olio e conservanti.

Cercate di evitare anche la frutta sciroppata e zuccherina, se state cercando di perdere peso.

Al mattino si può consumare frutta fresca ad alto contenuto energetico come banane, fichi, uva, combinandola con frutta secca in porzioni ridotte, 3 o 4 mandorle o una manciata di pistacchi vanno benissimo.

Durante il giorno meglio evitare la frutta secca e quella fresca più energetica, ma optare per frutta fresca con pochi carboidrati come pesche, melone, anguria che hanno un alto quantitativo di acqua e quindi sono ottimi non solo perchè danno energia.

Ma i frutti con meno calorie in assoluto sono gli agrumi e le bacche. Limoni, arance, fragole, mirtilli, more, lamponi migliorano l’appetito e la digestione.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *