Come Pulire Lampade e Paralumi

Le lampade e i paralumi costituiscono un importante complemento di arredo, se ne possono trovare di svariate forme e di diversi tipi di materiale. In questa guida troverai tutte le informazioni utili per poter pulire lampade e paralumi della tua casa.

Occorrente
Prodotto per mobili
Sapone
Pennello
Alcool
Detersivo
Mollica di pane
Olio di ricino

Per quanto riguarda le lampade a stelo di legno, passale con un prodotto per mobili. Quelle in metallo cromato, passale con uno straccio imbevuto di acqua e sapone, sciacqua e poi asciuga. Se sono lampade in metallo lavorato, non usare prodotti in pasta che asciugando resterebbero nelle fessure. Se presentano delle incrostazioni usa un pennello non troppo morbido.

Le lampade in ottone puliscile con acqua e alcool, sciacqua e poi asciuga. Le lampadine svitale, passa il vetro con acqua e sapone, poi sciacqua, asciuga e ripassa con un batuffolo di cotone intriso di alcool. Riavvitale solo quando sono perfettamente asciutte. Per quanto riguarda i paralumi plastica, passali con uno straccio umido e poi uno asciutto.

Per la passamaneria, se ingiallita lavala con acqua e detersivo. Per i paralumi in pergamena, passa leggermente e uniformemente con mollica di pana, gomma da matita morbida oppure con olio di ricino. Quelli in seta e pizzo, spazzolali con una spazzola morbida. I paralumi in stoffa, lavali nella vasca da bagno, spazzolandoli delicatamente con acqua tiepida e detersivo adatto, sciacqua con la doccia fredda e fai asciugare all’ombra. Se qualche guarnizione si fosse staccata incollala oppure cucila con qualche punto nascosto.