Come Realizzare Roselline con la Pasta di Sale

La pasta di sale è molto semplice ed economica da preparare in casa. Richiede solo tre componenti fondamentali: acqua, farina e sale (volendo puoi aggiungere altri ingredienti per renderla meno fragile). Rappresenta un’alternativa alla creta e alle altre paste modellabili simili, molto più costose. In questa guida ti spiegherò come realizzare questa pasta e come utilizzarla per creare delle roselline.

Occorrente
Un bicchiere di farina
Un bicchiere di sale fino
Un bicchiere di acqua
Un cucchiaino di colla vinilica
Colori a tempera (o acrilici)
Stuzzicadenti
Vernice protettiva trasparente

Usando un macinacaffè, polverizzare il sale (più il sale è fino più otterrai una pasta liscia). Versa in una ciotola la farina e il sale polverizzato e mescola con una cucchiaia. Gradualmente aggiungi l’acqua, potrebbe servirne anche di più o di meno di un bicchiere (a seconda della farina che utilizzi). Smetti di versare l’acqua fino a quando avrai ottenuto un composto morbido e resistente ma non appiccicoso.

Metti l’impasto su un tavolo e lavoralo per qualche minuto aggiungendo un cucchiaino di colla vinilica (non è un ingrediente fondamentale per la pasta di sale ma serve a renderla più resistente). Ora puoi colorare la pasta diluendo nell’impasto una punta di colori a tempera (o acrilici) e impastando insieme finché il colore sarà uniforme. Se vuoi, puoi anche lasciare la pasta bianca e colorarla dopo la cottura.

Per realizzare le roselline, fai delle piccole palline con l’impasto. Dagli una forma leggermente allungata (tipo una goccia), poi schiaccia e piegala leggermente per ottenere il petalo che metterai sulla punta di uno stuzzicadenti. Crea gli altri petali, ricordando di mettere i più piccoli all’interno e, a mano a mano che procedi verso l’esterno, aumenta le dimensioni.

Ogni rosellina dovrà essere composta da 8 – 10 petali.
Quando le tue rose saranno pronte, metteteli in forno a circa 50°C per circa 20 – 30 minuti, in ogni caso è bene controllare la cottura.
Infine, quando le rose saranno ben asciutte, passa un leggero strato di vernice protettiva trasparente.