Manutenzione Prato – Come Fare

Cari lettori, nella sistemazione del vostro giardino sicuramente un bel prato è quanto di meglio possiate trovare perché il verde è un colore riposante e il tappeto erboso invita alla distensione.

Quello che non è facile, invece, è creare un tappeto erboso uniforme e soprattutto la sua manutenzione negli anni. Quando si vuole sistemare un prato, bisogna scegliere una zona soleggiata o eventualmente per metà ombreggiata a riparo dalle correnti d’aria.

Se la vostra zona scelta per il tappeto erboso è troppo umida vi sconsiglio di insistere a meno che il terreno non venga ben drenato. Le cure di manutenzione regolari riguardano: la tosatura, l’annaffiatura, il deserbaggio e l’apporto di concime.

Soprattutto in estate, dopo la tosatura dovete annaffiare a fondo e aerare il prato con un rastrello rpovvisto di lame morbide in acciaio. La pulizia di primaverà è importantissima per la la manutenzione del prato.

Rastrellando l’intero tappeto erboso riuscirete a prevenire la formazione del muschio che fa la sua apparizione solo sui prati tenuti male. Raccogliete le foglie morte e tutti gli altri residui prima di concimare il vostro prato.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *